BES: Bisogni Educativi Speciali
PROGETTO FAMI
Sicuri sul WEB
Che tempo fa?

In evidenza


Presentazione


Servizi On line


Regolamenti


AttivitÓ e progetti


Protocolli di intesa


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 821
Fine colonna 1
 

PrioritÓ strategiche

 Tenuto conto della normativa di riferimento, delle Linee guida, delle Indicazioni nazionali e degli obiettivi formativi previsti dalla Legge 107 comma 7 si evidenziano le seguenti priorità:

 

1.     valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all'italiano, alla lingua inglese e alle altre lingue  dell'Unione europea, anche  mediante  l'utilizzo della metodologia Content Language Integrated Learning (CLIL);

2.     potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche;

3.     potenziamento delle competenze musicali e artistiche;

4.     sviluppo delle competenze chiave in materia di cittadinanza attiva e democratica, favorendo comportamenti responsabili ispirati al rispetto della legalità e della sostenibilità ambientale;

5.     alfabetizzazione all'arte, alle tecniche e ai media di produzione e diffusione delle immagini;

6.     potenziamento delle discipline  motorie e sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile  di  vita  sano e a una corretta alimentazione;

7.     sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo al pensiero computazionale, all'utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media;

8.     potenziamento  delle  metodologie e attività laboratoriali;

9.     prevenzione e contrasto della dispersione scolastica; potenziamento dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali  attraverso  percorsi individualizzati e personalizzati;

10. alfabetizzazione e perfezionamento dell'italiano come lingua seconda attraverso corsi e laboratori per studenti di lingua non italiana, da organizzare anche in collaborazione con gli enti locali, il terzo settore e i mediatori culturali;

11. definizione di un sistema di orientamento.

 

In particolare dal RAV d’Istituto sono emerse le seguenti priorità:

  • Aumentare il livello di successo scolastico degli alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES) con svantaggio linguistico e culturale e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)
  • Aumentare la corrispondenza fra il Consiglio Orientativo e la scelta effettuata dagli studenti
  • Rendere consapevoli gli studenti del livello acquisito di competenze chiave e di cittadinanza

 


Pagina vista 920 volte Stampa la pagina ...  
  Feed RSS

Fine colonna 2
Torna indietro Torna su: access key T